Sala Primavera

con le tipiche sedute Tatami rese più comode da un incavo centrale. L’arredo è simile al resto del locale, ne differisce solo per alcuni particolari: l’illuminazione data da lampade cilindriche in legno di bambù e le belle riproduzioni da vecchie stampe giapponesi. I tavoli sono qui apparecchiati con stuoie e servizi di design giapponese dall’inconsueta forma quadrata.